MES

Ma non si può continuare a credere che se di un problema non se ne parla più, questo non esiste.
Ad esempio il problema del MES c’è ed è anche grosso. Ne ho letto la bozza. E’ folle a parer mio. Chi gestisce il MES ha un potere superiore all’UE e, ovviamente, ben superiore a quello degli Stati nazionale.
Nella bozza di Trattato si sottolinea la differenza dei ruoli svolti dalla Commissione europea e dal MES e si evidenzia però (par. 5 a del preambolo) come la “condizionalità” rimane underlying principle del Trattato MES e degli strumenti del MES anche perché, a differenza della Commissione europea, “the ESM performs its analysis and assessment from the perspective of a lender” (par. 5 b del preambolo). Ciò prefigura un ruolo rilevante nella governance economica dell’Unione.
Secondo l’articolo 3, al MES viene assegnato il compito di valutare la sostenibilità dei debiti pubblici dei paesi dell’eurozona e più in generale di svolgere un’analisi della loro situazione macroeconomica e finanziaria. Vi è una sovrapposizione evidente con le funzioni attribuite dai trattati e dalla legislazione europea alla Commissione. La novità appare così dirompente che la stessa bozza di Trattato precisa come questa attività venga dal MES svolta where relevant in order to internally prepare and enable it to appropriately and in a timely manner pursue the tasks conferred on it by this Treaty. Sempre con l’obiettivo di non incidere sulle funzioni dell’Unione europea e dei suoi organi, si precisa poi che to this end, the Managing Director shall collaborate with the European Commission and the ECB to ensure full consistency with the framework for economic policy coordination provided for in the TFEU.
Accettare questo trattato significa mettere il nostro futuro in mani sconosciute che potrebbero anche essere molto ostili.

Giulio Rossi Valdisole

Romano Pisciotti like

STROZZINAGGIO

l’Italia ha pagato 3.100 miliardi di interessi in 3 decenni (198% del PIL)

Studio Esclusivo: l’Italia ha pagato 3.100 miliardi di interessi in 3 decenni (198% del PIL)

IL DEBITO PUBBLICO HA AVUTO UNA FORTE CRESCITA SPECIE DOPO IL 1981, DATA DEL DIVORZIO TRA BANCA D’ITALIA E TESORO, E PASSA DAL 60% AL 120% NEL 1993

Presentato da Rex frog

Romano Pisciotti

Neoliberismo

Il neoliberismo è un’ideologia pervasiva che ha colonizzato le nostre vite inculcandoci gli ideali dell’individualismo acquisitivo, dell’egoismo, della competizione ad ogni costo, della celebrazione del più forte legittimato a calpestare il più debole. Tutto questo ha contagiato anche la vita pubblica, spingendo i governi a tagliare la spesa sociale, a ridurre le tutele e a favorire gli interessi delle grandi società multinazionali. Un siffatto modello può produrre solo una società conflittuale, competitiva …..e guerre….

Salvatore Mosolino

Presentato Da Romano Pisciotti

MES: ancora con ” … lo chiede l’Europa”

Certo che a Bruxelles siamo proprio ben rappresentati. Sassoli e Gentiloni che insistono per l’accoglimento del Mes con la semplice motivazione eclatante che altrimenti perderemmo la benevolenza comunitaria (leggi Berlino).

Giorgia Meloni contro Giuseppe Conte e Luigi Di Maio sul MES alla Camera

 

Romano Pisciotti: con i soldi che ci chiede l’Europa per il fondo salva stati…potremmo salvarci da soli

Le raccomandate non consegnate

Indagine dell’Antitrust su Poste Italiane per le raccomandate non consegnate. È stata avviata un’istruttoria per accertare la presunta pratica commerciale scorretta.

L’ipotesi è che, invece di consegnare la raccomandata, i postini non verifichino la reale presenza del destinatario, ma lascino direttamente nella casella l’avviso di giacenza. Poste rischia una sanzione massima da 5 milioni di euro.

Martedì 26 novembre, i funzionari dell’Autorità per la concorrenza e il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza hanno ispezionato gli uffici del Gruppo. L’operazione è partita dopo l’avvio dell’istruttoria “per accertare una presunta pratica commerciale scorretta, posta in essere nell’ambito del servizio di recapito della corrispondenza e, in particolare, delle raccomandate”.

https://www.money.it/Poste-l-Antitrust-indaga-sulle-raccomandate-non-consegnate?fbclid=IwAR1qudRY2OTqOuu3C_5Uup2ySlGss7ZxRteVpbiCnve4VvnUZa5lXhho7jg

Romano Pisciotti: quella di non accertare la presenza del destinatario è una prassi che ho potuto constatare.

NON NE POSSIAMO PIU’ DELLA RACKETE

“Ieri ho ascoltato (con disgusto) su RAI 2 nella trasmissione del Signor Fazio la Signora Carola Rackete conduttirice della nave Sea Watch 3 battente bandiera olandese della ONG tedesca: un cumulo di falsità e di ipocrisie buoniste. I riferimenti giuridici internazionali manipolati confondendo artatamente la figura del profugo con quella del migrante illegale a pagamento, rifiuto delle disposizioni ONU sul coordinamento del soccorso in mare, nessun cenno alle responsabilità dell’Olanda quale Stato di bandiera (responsabile dell’asilo politico dei migranti che effettuano il primo passaggio illegale sul suo territorio, cioè a bordo della nave, ai sensi del Regolamento di Dublino), della Germania quale Stato responsabile della ONG. In tutti i 17 giorni che è stata in mare poteva benissimo andare a sbarcare i clandestini in nord Europa. Nessun rimpianto per aver speronato la motovedetta della Guardia di Finanza e per aver messo in pericolo la vita di 5 dei nostri militari. Questa è la nostra TV pubblica che i cittadini contribuiscono a sostenere con i pagamenti forzati sulle nostre bollette? Una vergogna inaccettabile!”

AMMIRAGLIO NICOLA DE FELICE

ROMANO PISCIOTTI : CONCORDO CON ‘AMMIRAGLIO